Cerca nel sito

Tipi di tecniche laser a confronto

Tipi di tecniche laser a confronto

dicembre 1, 2016

Da quando sono comparsi i primi laser per la correzione della vista, ovvero i laser per la correzione delle diottrie, la tecnologia ed i metodi si sono evoluti e per molti e’ difficile decidere quale tecnologia scegliere in base alle offerte del mercato ed i prezzi abbinati ai singoli interventi. Per molti e’ difficile prendere una decisione, perche’ non conoscono tutto quello che si deve sapere prima di decidersi per la correzione laser della vista. Qui di seguito scoprite quali sono i metodi laser per la correzione laser della diottria, con quali tipi di laser si opera in Croazia e nel mondo e in che cosa si differenziano. Inoltre vi spiegheremo quali tipi di tecnologie e metodi utilizziamo nella nostra clinica e perche’.

La diagnostica prima dell’operazione

E’ noto che prima dell’operazione e’ necessario sottoporsi ad una dettagliata visita oftalmologica ed effettuare diverse analisi mirate per la correzione laser della diottria. Oltre ad una visita dettagliata si deve misurare la quantita’ del film lacrimale insieme alle dimensioni della pupilla in condizioni d’illuminazione limitata, poi si deve analizzare la mappa della cornea e controllare la diottria con le pupille dilatate, la cosiddetta schiascopia.

Perche non bisogna aspettare per operare la cataratta

marzo 18, 2016

Con il normale processo d’invecchiamento del corpo umano si arriva anche all’offuscamento del cristallino. Cio’ ostacola il passaggio della luce nell’occhio e questo fenomeno viene chiamato cataratta. Il cristallino e’ una parte importante dell’occhio nel processo di messa a fuoco delle cose che guardiamo. In base al tipo di messa a fuoco che ci serve (da vicino o da lontano) adatta la sua durezza, fenomeno che viene chiamato accomodazione. Con l’invecchiamento proprio questa facolta’ d’accomodazione si viene a perdere e sopraggiunge la presbiopia, ovvero il calo della vista a vicino. Di solito si spiega meglio questo fenomeno indicando situazioni di tutti i giorni dove ‘le braccia diventano troppo corte’ ed e’ necessario allontanare da se’ il giornale, il cellulare e oggetti simili per vederli meglio. cataratta2 Per questo si consiglia a tutti gli over 40 d’effettuare una visita oftalmologica almeno una volta l’anno , per stabilire per tempo se c’e’ un determinato calo della vista o se si e’ presentata la cataratta o altri tipi di malattie dell’occhio. In un’approfondita visita oftalmologica e’ necessario stabilire l’acutezza visiva e poi con

Perche’ conviene di piu’ la correzione della diottria con il laser?

ottobre 13, 2015

Le persone che hanno corretto la diottria con il laser dicono che quest’intervento breve e indolore ha cambiato loro la vita. Grazie ad esso hanno potuto liberarsi dagli occhiali e dalle lenti a contatto che ci danno fastidio d’estate poiche’ limitano la liberta’ di movimento e d’inverno a causa dell’umidita’ e dell’appannamento. Guardando a lungo termine l’operazione laser agli occhi e’ l’opzione piu’ conveniente per correggere la vista; e’ piu’ conveniente rispetto all’acquisto e alla manutenzione delle lenti a contatto e degli occhiali da vista e da sole con la diottria. Nel grafico qui sopra guardate quanto potete risparmiare nell’arco di 35 anni se vi sottoponete oggi all’intervento laser per la correzione delle diottrie. Risparmiate soldi e spendeteli per soddisfare altri piaceri !    

Campo visivo

settembre 14, 2015

La retina permette il campo visivo. Questa e’ un’area che in un dato momento si vede con un occhio o con entrambi. Esistono molte malattie che portano a cambiamenti del campo visivo ma ci sono anche agenti esterni che li causano come gli occhiali, le palpebre cadenti, l’orzaiolo e simili.

L’esame del campo visivo o perimetria

Si consiglia di controllare regolarmente l’ampiezza del campo visivo da un oculista perche’ e’ il modo migliore per diagnosticare in tempo i segni di perdita della vista periferica. E’ particolarmente importante fare delle regolari visite oculistiche perche’ alcune malattie come il glaucoma non hanno nessun sintomo che indichi la restrizione o la perdita di parti del campo visivo e una volta che cio’ accade non c’e’ piu’ rimedio. Al giorno d’oggi la tecnologia e’ talmente evoluta che esistono diversi apparecchi e metodi per misurare il campo visivo che registrano le modifiche nel funzionamento del nervo ottico.

Misurazione del campo visivo Octopus

La perimetria computerizzata (statica) del campo visivo Octopus si usa per registrare le prime modifiche causate dal glaucoma e le diverse malattie vascolari che danneggiano il nervo ottico, la sclerosi multipla, gli ictus, dopo il colpo di frusta al collo ecc.. Per l’esame del campo visivo Octopus, che viene effettuato al buio e’ meglio venire riposati. Dopo un

Top