Cerca nel sito

Com’è in realtà un intervento laser agli occhi

Com’è in realtà un intervento laser agli occhi

January 10, 2018

I tre fatti più importanti relativi alla correzione laser della diottria sono: l’operazione è completamente indolore, l’operazione dura letteralmente 10 minuti e, il fatto più importante, il laser non può né bruciare ne accecare l’occhio. Che non è tutto come sembra, lo spiegano i nostri pazienti che hanno subito un intervento laser agli occhi. L’esempio concreto rappresenta la dichiarazione di una nostra paziente dopo l’intervento chirurgico: “L’operazione è stata veloce e con pochissimi disagi, che non posso nemmeno classificare come dolore. Per dolore considero l’emicrania o il mal di denti. Durante l’operazione si sente solo un po’ di disagio, ma si tratta solo di un paio di minuti. Ognuno di noi ha sofferto del mal di denti o testa nella propria vita, ma la correzione laser della diottria è nulla rispetto a quel dolore. “Ana B., Policlinica Bilic Vision, Zagreb paura del laser Oltre ad essere indolore e di breve durata, la permanente correzione di diottria facilita enormemente, ai portatori di occhiali e delle lenti a contatto, le usuali situazioni quotidiane. “Ora sono molto più libero quando esco di s

Le allergie primaverili e gli occhi

May 4, 2016

Gli starnuti, il naso chiuso o che cola in primavera sono dei frequenti campanelli d’allarme che vi avvertono che siete allergici. Spesso queste allergie si riflettono sugli occhi causando rossori, pruriti o lacrime.

Che cosa causa di solito le allergie agli occhi?

• Gli allergeni esterni: il polline dall’ erba, dagli alberi e dai cespugli • Gli allergeni interni: i peli e la forfora degli animali domestici, gli acari e le muffe • Gli agenti irritanti come il fumo delle sigarette, i profumi o i gas di scarico

La diagnosi delle allergie agli occhi

Le allergie agli occhi si manifestano quando il sistema immunitario diventa sensibile e reagisce in maniera eccessiva agli allergeni del suo ambiente circostante che non provocano invece reazioni alla restante popolazione. Percio’ la reazione allergica avviene quando gli allergeni vengono a contatto con gli anticorpi che sono collegati a determinati globuli bianchi (mastociti) negli occhi. I mastociti rilasciano le istamine ed i mediatori dell’infiammazione che provocano l’allargamento delle piccole venuzze nell’occhio, il prurito, il rossore, le lacrime e le secrezioni. Talvolta i sintomi delle allergie agli occhi sono molto simili a quelli di alcune malattie dell’occhio. Per questo e’ molto importante andare a fare una visita dall’oftalmologo quando si presentano rossori costanti, pruriti, secrezioni, soprattu

Perche non bisogna aspettare per operare la cataratta

March 18, 2016

Con il normale processo d’invecchiamento del corpo umano si arriva anche all’offuscamento del cristallino. Cio’ ostacola il passaggio della luce nell’occhio e questo fenomeno viene chiamato cataratta. Il cristallino e’ una parte importante dell’occhio nel processo di messa a fuoco delle cose che guardiamo. In base al tipo di messa a fuoco che ci serve (da vicino o da lontano) adatta la sua durezza, fenomeno che viene chiamato accomodazione. Con l’invecchiamento proprio questa facolta’ d’accomodazione si viene a perdere e sopraggiunge la presbiopia, ovvero il calo della vista a vicino. Di solito si spiega meglio questo fenomeno indicando situazioni di tutti i giorni dove ‘le braccia diventano troppo corte’ ed e’ necessario allontanare da se’ il giornale, il cellulare e oggetti simili per vederli meglio. cataratta2 Per questo si consiglia a tutti gli over 40 d’effettuare una visita oftalmologica almeno una volta l’anno , per stabilire per tempo se c’e’ un determinato calo della vista o se si e’ presentata la cataratta o altri tipi di malattie dell’occhio. In un’approfondita visita oftalmologica e’ necessario stabilire l’acutezza visiva e poi con

Il computer – nemico di tutti i giorni

January 25, 2016

Circa l’80% delle persone che lavorano al computer tutti i giorni o che spesso navigano su internet con il telefonino hanno alcuni sintomi di stanchezza agli occhi dovuta a questo. E’ necessario sottolineare che oltre agli adulti, sempre piu’ bambini ogni giorno usano gli smartphones, i portatili ovvero i computer o per necessita’ scolastiche oppure come passatempo, cosa molto stressante per gli occhi che influenza il loro sviluppo. Ogni persona che passa piu’ di due ore al giorno davanti allo schermo del computer probabilmente ha qualche grado di stanchezza degli occhi che si manifesta con emicranie, deconcentrazione, bruciore agli occhi, immagini doppie (vista offuscata) o dolori al collo e alle spalle.

Perche’ succede?

Gli occhi e il cervello reagiscono differentemente alle lettere ed ai segni sullo schermo rispetto a quelle stampate. I segni su tutti gli schermi sono piu’ chiari al centro, mentre verso i lati l’immagine diventa piu’ sfocata e l’occhio riesce a mettere a fuoco con maggiore difficolta’. Per questo inconsapevolmente diminuisce la capacita’ d’accomodazione dell’occhio che permette una vista cristallina a distanza ravvicinata. Lo sforzo costante dei muscoli dell’occhio che sono responsabili dell’accomodazione causa stanchezza e prurito agli occhi che sono piu’ frequenti dopo aver lavorato a lungo al computer.

I 9 metodi migliori per far riposare gli

Top